L’emancipazione della donna nel Fintech

woman-at-computer

Xchanging, una società di DXC Technology, ha una lunga esperienza nella fornitura di servizi nel settore assicurativo, trasformando le operazioni di uno dei più antichi mercati di Londra, in un sistema basato nell’arte del digitale.

Così come molti fornitori ITO e BPO e per la natura amministrativa di questi tipi di servizi, le nostre statistiche a proposito della diversità sono altamente credibili. Indagando più in profondità, ad ogni modo, è chiaro che ogni volta che sorge l’opportunità di una promozione, le nostre donne non sono nella mira. La responsabilità in questi casi è un tema motivo di dibattito, ma comunque dev’essere risolto e, secondo la mia esperienza, è un buon inizio insegnare alle nostre donne middle managers a prendere possesso delle loro carriere e superare le proprie lacune.

£56 miliardi di richieste processate, 64 milioni di registrazioni archiviate digitalmente e oltre 77 milioni di messaggi trasmessi tra sistemi che raggiungono un SLA del 99,6% –queste sono alcune delle impressionanti statistiche fornite da Xchanging per conto del London Insurance Market.

Queste eccellenti statistiche non sono quelle che le nostre donne normalmente associano a se stesse quando parlano dei loro lavori e delle loro attività. Spesso, lottano per quantificare il raggiungimento degli obbiettivi, e si chiedono perché l’industria possa essere interessata in ciò che hanno da dire rispetto al precario equilibrio tra lavoro e casa, che è una costante e inesorabile tensione sulle loro energie.

Questioni che per gli uomini sono priorità, tali come “come posso ottenere la mia prossima promozione”, non lo sono normalmente per le donne –questa non è una protesta, è una realtà. Le donne semplicemente non sanno quello che non sanno. Chiamiamolo, per coniare una vecchia frase di gestione “incoscienza incompetente”.

Quindi, a Xchanging abbiamo voluto dare un miglior appoggio alle nostre impiegate donne. Abbiamo iniziato un corso, insieme al nostro partner Skillsoft, dopo il quale ogni partecipante aveva guadagnato più coscienza e controllo. Il nostro corso ha avuto successo perché riunisce donne di diversi campi del business per discutere temi che saremmo imbarazzate a domandare di fronte a un uomo. Come funziona un bilancio? Cosa si considera un buon risultato in Social Media? Come si trova uno sponsor? Come posso comunicare i miei risultati nonostante il mio ruolo? Come dare il prossimo passo sulla scala e come posso trovare il bilancio tra la mia famiglia e il mio lavoro? Purtroppo non esiste un libro di testo con le risposte a queste domande, ma poter discutere le alternative in un ambiente sicuro sembra importante per un nuovo tipo di emporwerment per le nostre donne.

Devo ammettere che, da un punto di vista egoista, mi resi conto che questa era un’occasione per espandere la mia network e conoscere altri aspetti del business –ma è diventata presto una passione quando ho capito quanto potesse essere potente. Abbracciare la diversità non è sufficiente; la chiave è abilitare il loro progresso proattivamente. Una volta ispirata, ho condotto personalemente il secondo corso, parlando inoltre del business, il social media e le finanze. L’entusiasmo è stato il mio miglior compenso.

Aver ottenuto un posto nella lista delle donne di potere nel Fintech è stata per me la cieligina sulla torta. La lista riconosce gli agenti del cambio e i modelli a seguire nel nostro settore nel Regno Unito. Le donne che sono state nominate sono importanti dirigenti nei loro campi rispettivi e stanno cambiando oggigiorno l’immagine delle nostre sale del consiglio. Essere stata inclusa nella lista del 2017 è stato per me un privilegio enorme, e un eccellente modo per condividere il successo che stiamo ottenendo attraverso il nostro business.

Il futuro sembra luminoso per le donne leader a DXC. Con nuova fiducia e maggior consapevolezza, le nostre donne stanno diventando più notevoli e partecipative. Le leader di attività commerciali come Inga Beale, CEO di Lloyd’s of London, stanno promuovendo attivamente la diversità in tutti i livelli e l’industria in generale sta promuovendo appassionatamente il ruolo della donna nel settore tecnologico. Non possiamo cambiare i pregiudizi, ma possiamo decidere il nostro futuro. E con tutta certezza posso affermare che le donne che hanno partecipato a questo corso sono preparate per cambiare il mondo del Fintech nel futuro.


Nikki Wilton, Global Sales Director di Xchanging, una società tecnologica DXC, con oltre 25 anni di esperienza nel settore tecnologico.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: