Macchine che si pagano l’un l’altra mediante i digital wallets

Le persone utilizzano digital wallets come Venmo e PayPal e, più recentemente, criptovalute come bitcoin per effettuare pagamenti semplici e senza interferenze, “peer to peer”. Cosa accadrebbe, però, se le macchine potessero utilizzare i portafogli digitali per effettuare pagamenti di questo tipo, tra di loro?

I veicoli autonomi – come automobili, carrelli elevatori, camion o qualsiasi altro macchinario industriale – potrebbero pagare per la propria energia o carburante, manutenzione e assicurazione. Inoltre, in un’economia condivisa, i veicoli (o le macchine industriali) sarebbero in grado di guadagnare denaro affittandosi ad altre macchine ed essendo pagati in base all’uso.

Sebbene i pagamenti di criptovaluta tra persone e organizzazioni siano stati alimentati da tecnologie di contabilità generalizzata (DLT) come Ethereum Blockchain, queste tecniche di registro distribuito non sono adatte per transazioni machine-to-machine (M2M) poichè quest’ultime si verificano molto più frequentemente e le piattaforme di gestione contabile comportano commissioni di transazione molto elevate. Inoltre, le commisisoni M2M presentano un elevato volume di dati, requisiti di risorse molto bassi e richiedono una latenza ridotta.

Accedi a IOTA, una piattaforma di contabilità distribuita per l’Internet of Things (IoT).

Un veicolo elettrico che paga per la sua energia

A DXC Labs, stiamo esaminando micropagamenti M2M gratuiti con una soluzione che utilizza IOTA. Abbiamo creato una maniera intelligente e decentralizzata per mostrare come i veicoli elettrici possano effettuare pagamenti rapidi, sicuri e senza attrito nelle stazioni di ricarica, potenziando così il futuro dell’economia M2M.

All’interno della nostra stazione di ricarica intelligente si può collegare un prototipo di veicolo elettrico, ed entrambi gli elementi sono muniti di un proprio portafoglio digitale. Le retribuzioni tra questi digital wallets avvengono automaticamente dopo che il veicolo è completamente carico. Un contatore intelligente ne calcola l’utilizzo per definirne i pagamenti, che sono effettuati mediante la criptovaluta IOTA, MIOTA. Il nostro veicolo elettrico può inoltre pagare per la propria manutenzione e assicurazione tramite transazioni M2M.

IOTA si basa su una nuova tecnologia di un registro contabile chiamato Tangle. Come tecnologia emergente sviluppata dalla comunità open source, IOTA è una piattaforma di transazione e pagamento senza costi aggiuntivi. È altamente espandibile, fornisce un trasferimento di dati in maniera sicura, è immune da quantum (ovvero, sicura contro l’attacco di un computer quantistico) ed è progettata per requisiti di risorse di rete bassi. Con IOTA, siamo in grado di distribuire e sincronizzare registri di dati e denaro in ambienti sicuri e decentralizzati.

Con il nostro approccio M2M, abbiamo abilitato le macchine con portafogli digitali e gli abbiamo fornito delle identità sicure – il tutto senza bisogno di un intermediario di fiducia come una banca o un intervento umano.

Nuove possibilità

Il ventaglio di possibilità di utilizzo dei portafogli M2M comprende: lo scambio di energia tra le “smart grid” e le case, i veicoli connessi che pagano per il parcheggio e i veicoli industriali che stipendiano stampanti 3D per i pezzi di ricambio. Si tratta di modelli di business completamente nuovi che non erano possibili anteriormente, con i sistemi finanziari tradizionali.

Abilitare le macchine con i portafogli digitali, così da potersi pagare a vicenda, è un nuovo entusiasmante paradigma con innumerevoli possibilità. Come fase successiva, stiamo lavorando per sfruttare Masked Authenticated Messaging di IOTA per fornire un modo sicuro, immutabile, verificabile e a prova di manomissione di accesso ai flussi di dati emessi da queste macchine per una vasta gamma di usi di digital twin ed industria 4.0.


Vijaya Kumar Bhavani è tecnologo principale, e Gopalakrishnan Rajaram è tecnologo presso DXC Labs India.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: